Display cabinet with thermal storage unit

Prototipo di vetrina dotata di accumulatore termico e testata in laboratorio (INRAE Francia)

Commercial site (supermarket)

La tecnologia sarà dimostrata in un ambiente rilevante (sito commerciale) durante il progetto.

Unità di accumulo termico per il ciclo di refrigerazione

Posizione:
Francia


Categoria di alimenti:

Carne, pesce, frutta e verdura, latticini

Applicazione:
Vendita al dettaglio


Collegamento principale della catena:

Vendita al dettaglio

Impatto:
La gestione della domanda consente una maggiore efficienza e flessibilità nella gestione della rete per avere una migliore corrispondenza tra domanda e offerta e facilitare l’uso di fonti intermittenti di energia rinnovabile.

La maggior parte delle fonti di energia rinnovabili sono intermittenti e non facilmente prevedibili. Di conseguenza, vi è un crescente interesse verso i sistemi di accumulo di energia, soprattutto in combinazione con le strategie di gestione della domanda (DSM).

Nel progetto, la tecnologia sarà dimostrata per una vetrina con porte chiuse, ma va notato che ha il potenziale per essere utilizzata allo stesso modo nella maggior parte dei cicli di compressione del vapore.

L’accumulatore è integrato come componente del sistema di refrigerazione, consentendo un trasferimento diretto di calore tra refrigerante e PCM, aumentando l’efficienza dei processi di carica/scarica. L’unità di accumulo termico può essere inserita in dispositivi nuovi o esistenti e collocata all’interno o all’esterno della cella frigorifera. La carica e la scarica si attivano solo se necessario, senza perturbare i cicli di sbrinamento. Il trasferimento durante lo scarico si basa sull’effetto termosifone, con un flusso di refrigerante generato senza pompa aggiuntiva.

Dopo i test preliminari in laboratorio, verrà sviluppata e testata una dimostrazione in un ambiente rilevante applicando gli scenari DSM.

CONTATTO PRINCIPALE:

Denis Leducq: denis.leducq@inrae.fr